Goderecci.it

MailingList



Ricevi HTML?

RISTORANTE LA NUOVA TRATTORIA - Sarroch (CA) PDF Stampa E-mail
Sardegna
Scritto da Lamberto   
Domenica 22 Novembre 2009 15:05

RISTORANTE LA NUOVA TRATTORIA
Via Al Mare, 3
Sarroch (CA)
Tel. 070.900420 070.903024
Estate sempre aperto.
No Carte di credito.

Il Ristorante “La Nuova Trattoria” si trova a Sarroch località nota più che per le belle coste del sud della Sardegna, per la vicina e puzzolente raffineria più grande d’Europa, un vero mostro industriale. Se non si conosce il posto o si ha una dritta da qualcuno, difficilmente si pensa andare alla scoperta di quei luoghi.
Il ristorante è situato sulla via principale che, come ci indica la toponomastica, porta al mare. L’aspetto esterno è assolutamente anonimo, all’interno due grandi sale con circa 60 coperti l’una, arredi semplici, aspetto pulito, aria condizionata, tavoli ben distanziati tra loro apparecchiati in modo essenziale.
Siamo con alcuni amici che hanno già frequentato il ristorante l’estate scorsa e dal momento che ci è stato vivamente raccomandato, ci facciamo guidare volentieri nelle scelte. La Nuova Trattoria offre, oltre alla classica pizzeria, preparazioni a base di pesce fresco e noi siamo lì per questo.
Antipasto di mare composto da: Spada affumicato servito con una salsina a base di pomodoro crudo e erbe aromatiche, Salmone marinato, Murici bolliti, Insalata di polpo, Soutè di cozze e vongole, Cozze sgusciate e fritte in pastella, Bottarga a fettine con sedano crudo, Gamberi lessi con pomodorini, cipolla cruda e vinagrette (una catalana dove al posto dell’aragosta ci sono i gamberi).
Dopo questo trionfo di antipasti tutti buonissimi e abbondanti (5 porzioni in 6 facendo fatica a terminare tutto) passiamo direttamente ai secondi saltando i primi che offrono le preparazioni classiche dagli spaghetti alle vongole a quelli allo scoglio o la fregola con arselle.
Ordiniamo spigole, orate e saraghi chi al sale e chi alla Vernaccia. Il pesce ci viene mostrato prima di passare per la cucina ed aveva un aspetto splendido. Le spigole al sale mi riferiscono essere molto buone, io ho provato il sarago alla Vernaccia che ho trovato ottimo sia per la freschezza del pesce sia per la bontà della preparazione. Contorno di ortaggi in pinzimonio.
Il tutto è stato innaffiato da due bottiglie di bianco consigliato dall’amico Aldo del quale ho perso l’appunto ma ricordo che si trattava di un vitigno autoctono sardo della zona di Mogoro con una bella etichetta con caratteri geometrici bianchi su sfondo sabbia (magari qualcuno sa di cosa parlo), fresco al punto giusto si sposava in modo sublime con il pesce. Per la cronaca devo registrare anche le scelte dei bambini che poco amano il pesce e hanno mangiato degli spaghetti alle vongole, del prosciutto e melone, lombata ai ferri e bistecca di cavallo anch’ essa ai ferri. Le immancabili patatine fritte. Tutte le preparazioni buone e abbondanti.
Abbiamo concluso con sorbetto di limone per i grandi e gelati per i piccoli. Caffè e amari. Il conto ammonta a 225.40 Euro, sulla ricevuta 5,40 di gradito sconto, per un totale di 220 Euro. Il pasto completo dovrebbe aggirarsi sui 30 Euro a testa.

I voti:
AMBIENTE: 6 e mezzo (semplice e pulito);
SERVIZIO: 7 e mezzo (preciso, puntuale e cortese);
CANTINA: 6 e mezzo (poche etichette);
CUCINA: 7 e mezzo;
RAPPORTO Q/P: 8 e mezzo.

Giudizio finale: buon locale per mangiare pesce assolutamente fresco con preparazioni semplici ma gustose.

Aldo approva!

Lamberto

Data della visita: 17 luglio 2006

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Dicembre 2009 11:32